Cina sempre più vicina: in arrivo il primo accordo di libero scambio della storia


In arrivo il primo accordo di libero scambio tra la Cina e un paese europeo. La ministra Leuthard si è recata più volte a Pechino. A breve il primo studio di fattibilità.

PECHINO – Ancora un contatto tra la ministra elvetica Doris Leuthard e il ministro cinese per il commercio. I due hanno avuto colloqui telefonici nella scorsa settimana con lo scopo di intavolare i negoziati in vista di un accordo di libero scambio tra Pechino e Berna.

Si tratterebbe del primo accordo della storia tra un paese europeo e la Cina sul libero scambio.

E’ stata la stessa Leuthard a riferire alla stampa i contorni dei colloqui, secondo la quale la Svizzera ha buone possibilità di giungere all’obiettivo prima di tutti gli altri concorrenti europei, che non sembrano neppure eccessivamente attivi su tal fronte.

La Leuthard si è già più volte recata a Pechino con l’obiettivo di definire i contorni dell’accordo. All’inizio del 2010 è previsto per lei un nuovo viaggio asiatico. La Cina resta uno dei principali partner economici della Svizzera.

Quest’anno partirà anche lo studio di fattibilità operativo per l’accordo tra i due paesi. La ministra dell’economia e il ministro cinese hanno inoltre istituito una commissione di lavoro incaricata di stilare i passi necessari al raggiungimento di tale intesa.

Dopo quello con il Canada all’interno dell’AELS, si tratterebbe di uno dei più importanti accordi commerciali della storia europea.

Red. Int.

Commenta via Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *