Fine della carta: i biglietti di bus e treno passano sul telefonino


Le ferrovie svizzere ideano un sistema per acquistare i biglietti online e mostrarli direttamente sul proprio dispositivo elettronico, senza stampa, senza obliterazione.

BERNA – Un’idea semplice quanto geniale. Decretare la fine della carta con un semplicissimo software per telefonino. La pensata è delle ferrovie svizzere, ed è subito un enorme successo.

L’applicazione, descritta e disponibile gratuitamente anche sul sito delle ferrovie, si chiama “FFS Mobile” e  permette agli utenti di consultare facilmente l’orario di tutti i mezzi di trasporto del Paese con aggiornamenti in tempo reale, di sfruttare le funzioni GPS per localizzare la propria posizione, di salvare le stazioni preferite e, soprattutto, di acquistare addirittura i biglietti in formato elettronico.

Per viaggiare indisturbati basterà infatti mostrare il proprio e-ticket al controllore sullo schermo del dispositivo. Fine. Un’idea geniale quanto funzionale: in un solo colpo si elimina la necessità di stampa, la necessità di obliterazione e la necessità di portare denaro contante o carte di credito con sé, aumentando quindi anche la facilità dei controlli. L’addebito avviene automaticamente tramite carta di credito.

Per attivare questo servizio è necessario semplicemente registrare un account personale sul sito delle FFS. Una volta aperto, qualora si volesse per esempio prendere il bus che da Adelboden porta a Frutigen nell’Oberland bernese, basterà soltanto selezionare sul proprio dispositivo la corsa desiderata, cliccare su «acquista», e nel giro di qualche attimo il biglietto sarà scaricato direttamente all’interno dell’iPhone.

Corsa annullata per neve? Nessuna paura, il software ci avvertirà prontamente indicandoci l’orario previsto per la riapertura dei tragitti, e permettendoci anche la visualizzazione della mappa qualora volessimo scegliere un itinerario alternativo.

Un servizio non troppo dissimile è fornito anche da Trenitalia, ma è riservato ai soli treni e funziona con forti limitazioni: sono esclusi, per esempio, tutti i treni regionali, gli internazionali, e non è fornita la stessa gamma di opzioni.

L’applicazione, già boom in Svizzera, è stata per ora scaricata da più di 260’000 utenti.

Red. Tec.

Commenta via Facebook!

La tua opinione è importante, rendila pubblica!

  1. […] Mentre dal sito di Trenitalia non è possibile prenotare un treno Milano – Roma e viceversa dal 13dicembre in poi (chissà se uno pensa di muoversi nel periodo delle Feste che fa), in Svizzera bus e treno passano completamente sul telefonino (La Notizia.ch): […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *