La compagnia aerea Swiss taglia i voli


La compagnia aerea svizzera taglia i voli. Possibili ulteriori tagli: “si deciderà settimanalmente”. Diminuzioni anche nel parco velivoli.

ZURIGO – La compagnia aerea elvetica Swiss, taglia ancora il numero di voli. Questa la reazione al calo della domanda sempre più preoccupante. La frequenza delle partenze è ridotta su dodici rotte.

Nei prossimi mesi il traffico aereo sarà soggetto ad una contrazione del sei per cento, sia per tragitti brevi che nelle lunghe percorrenza. La limitazione dell’offerta già introdotta per i voli internazionali verso Los Angeles e Bombay verrà prolungata oltre il mese di luglio.

Inoltre, nell’arco di tempo tra giugno a ottobre, i collegamenti giornalieri fra Zurigo e Londra passeranno da nove a sei.

Oltre alla diminuzione delle rotte, Swiss taglia anche il parco mezzi, lasciando a terra un altro velivolo. Dopo l’A340 bloccato in aprile, la compagnia sostituisce un grosso A330 con un apparecchio A320 per il volo notturno, rotta Tel Aviv.

Secondo la compagnia, non è da escludere l’eliminazione di altri voli nel prossimo futuro. Ulteriori misure sono possibili «sempre», a seconda del volume delle prenotazioni. «Analizziamo la situazione settimana per settimana”, ha detto un portavoce dell’azienda.

Red. Int.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Commenta via Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *