Risparmio energetico: incentivi in arrivo


L’amministrazione elvetica promuove una serie di incentivi per la riqualificazione degli edifici nazionali e l’attribuzione di una classe di consumi.

BERNA – Risanamento energetico degli edifici: questa una delle priorità della pubblica amministrazione elvetica. Nel bando pubblicato ieri, l’Ufficio federale per l’energia annuncia che i programmi cantonali d’incentivazione otterranno un considerevole aiuto finanziario.

A partire dal prossimo agosto saranno disponibili i certificati energetici cantonali degli edifici (CECE) ad un prezzo abbattuto. I certificati indicano la qualità dei consumi di un edificio, in particolare la dispersione dei muri perimetrali (qualità del tamponamento) e l’efficienza energetica globale (consumo di corrente e di calore). Tali valori sono rappresentati per mezzo di un grafico colorato.

Come già avviene con le classi di consumo di elettrodomestici ed automobili, all’edificio è attribuita una delle sette classi di efficienza. Oltre a dati e grafici, il CECE contiene anche suggerimenti per portare l’edificio verso standard energetici più efficienti.

Il CECE dispone di un proprio sito di approfondimento, www.cece.ch, sul quale è possibile prenotare il proprio certificato. Per incentivare il risanamento energetico degli edifici, i primi 15000 CECE saranno rilasciati dal mese di agosto ad un prezzo promozionale di 200 franchi anziché 1200.

E’ stato attivato inoltre un numero per la consulenza telefonica, il 0840 800 811 i cui orari sono indicati nel comunicato ministeriale.

Red. Int.
(fonte admin.ch)

Commenta via Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *