Tag Archives: passaporto

Spot elettorali in Tv e radio svizzere? No, grazie

La maggioranza della Camera bassa si schiera contro la proposta di dare spazio su radio e TV agli spot elettorali dei partiti e delle associazioni.

Processi in Svizzera, al via l’informatizzazione

Avviata l’informatizzazione dei processi in Svizzera. In futuro anche per l’invio degli atti sarà possibile la trasmissione per via elettronica.

Segreto bancario, tensioni tra Italia e Svizzera

Dura missiva del ministro italiano dell’economia verso Berna. Presto lettere anche verso altri paesi. Prosegue la lotta ai paradisi fiscali.

Fine del segreto bancario, primo accordo tra Svizzera e Danimarca

Siglato il primo accordo di nuova imposizione tra la Svizzera e un paese estero. Primo passo verso la fine del segreto bancario e lo scambio di informazioni fiscali.

Reati fiscali: “amnistia mondiale per recuperare miliardi di dollari”

Gli USA propongono un’aministia generale sui reati fiscali per riportare in patria miliardi di dollari di sommerso. D’accordo Silvio Berlusconi. Divisi gli esperti.

Governo svizzero: “investire nella banda larga!”

Banda larga, avanti tutta. E’ il pensiero del governo svizzero, che si dichiara soddisfatto dei progressi ottenuti e auspica inoltre una maggiore concorrenza tra i fornitori.

Ocse: la Svizzera non è più un paradiso fiscale

La Svizzera esce dalla lista grigia dei paradisi fiscali dopo la firma dell’ultimo accordo con il Qatar e la Spagna.

Crisi Libia – Svizzera: Gheddafi ritira 4,5 miliardi di dollari dalle banche

Prosegue il duro braccio di ferro diplomatico tra la Svizzera e la Libia del colonnello Gheddafi: più di quattro miliardi e mezzo di dollari ritirati dagli istituti di credito della confederazione.

Un nuovo supercalcolatore a Lugano

Berna approva l’installazione di un nuovo supercalcolatore in Ticino. Investimenti cospicui anche nelle università.

Lista nera dei paradisi fiscali: è pubblica.

Pubblicata la black list dei paradisi fiscali dell’Ocse. Svizzera e Monaco nella “lista grigia”. Uruguay nella lista nera.

Superare il blocco della Wikipedia italiana

Chiusura della Wikipedia italiana per sciopero contro il comma 29 del ddl Alfano. Come è possibile superare il blocco e visitarla lo stesso?

Trattato di Lisbona: un pericolo per la Svizzera?

A sostenerlo è Michael Reiterer, ambasciatore dell’Unione europea in Svizzera. L’entrata in vigore, prevista per il primo di dicembre, protrebbe creare tensioni e difficoltà nei rapporti bilaterali.

Un motore di ricerca per soli musulmani, ma non funziona

Una società olandese lancia un motore di ricerca che fornirebbe solo contenuti in linea con il Corano. Niente gay, niente sesso, niente birra. Ma bastano pochi secondi per sueprare i filtri.

Svizzera, si apre il gioco d’azzardo online

Le istituzioni elvetiche annunciano la liberalizzazione del gioco d’azzardo online: “impossibile far rispettare la normativa vigente”.

Francia: “Svizzera nella lista nera”

Dopo il caso UBS, il presidente francese annuncia il possibile inserimento della Svizzera nella lista nera G20 dei paradisi fiscali. Preoccupazione da vari consiglieri federali.

Multa milionaria dell’antitrust nel settore dell’elettronica

Una multa complessiva di circa 68 milioni di euro comminata a quelle sei aziende che, tra il 1999 e 2003, si erano spartite il mercato dei trasformatori con un accordo segreto. Coinvolti anche nomi eccellenti.

Video: il Cern di Ginevra in 3 minuti

Panoramica sul Cern di Ginevra. Di cosa si occupa? Quali sono le sue strutture? Quanti i ricercatori impegnati? Un breve video di CernTV risponde a questi ed altri quesiti.

Crisi economica? Più vacanze per tutti, per legge!

Una iniziativa popolare chiede l’introduzione di due settimane di ferie obbligatorie in più. Raggiunte le firme necessarie.

Esplodono i consumi energetici, è record dal 1991

Netto incremento del consumo energetico in Svizzera: è il maggiore rialzo degli ultimi 18 anni. La crisi economica non sembra aver avuto ripercussioni negative nel settore.

Borsa svizzera in caduta libera: -5,38%

Il giorno più lungo dall’inizio dell’anno per i titoli svizzeri. Perdite fino ad 8 punti percentuali. Male le banche, gli assicurativi e il farmaceutico.