A Zurigo un nuovo centro per il controllo delle reti


Swisscom apre un nuovo centro per la sicurezza informatica in Svizzera, a Zurigo. Un intero edificio anticatastrofe deputato al monitoraggio costante delle reti dei clienti internazionali. Lo scopo: una maggiore protezione dei dati e delle comunicazioni.

ZURIGO – Swisscom ha inaugurato a Zurigo un nuovo imponente centro per la sicurezza informatica. È la stessa società bernese a dichiararlo in un comunicato ufficiale. L’investimento è stato di vari milioni di franchi, e lo scopo della struttura è il controllo 365 giorni all’anno di reti mondiali di clienti d’alta fascia attivi nel settore terziario e industriale.

Il Security Operation Center (SOC), gestito in collaborazione con Verizon Business, è una struttura di 350 metri quadrati edificata all’interno di un edificio anticatastrofe, in grado di resistere anche ad eventi natuarli di forte intensità. In tal modo, è possibile mantenere l’attività del sistema anche in caso di inattività generali o di condizioni ad alto rischio.

Sia gli impianti elettrici sia quelli di climatizzazione e raffreddamento, così come anche i cablaggi dati, sono stati progettati in modo parallelo e con sistemi di ridondanza per garantire la disponibilità anche in caso di blocco di una parte. Gli impiegati della struttura al momento sono 25 esperti di sicurezza.

Il compito degli operatori è monitorare costantemente i sistemi e avvertire tempestivamente i clienti in caso di attacco o di violazione delle direttive di sicurezza.

Con questa mossa, la principale società di telecomunicazioni elvetica, partecipata in maggioranza dallo Stato (52%), intende offrire servizi di livello internazionale in grado inoltre di sottostare alle severe norme nazionali sulla protezione dei dati personali e alle nuove direttive per il mercato finanziario.

Red. Tec.

Commenta via Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *