Sanità: aumento dei costi del 4%


Aumentano in tutta Europa i costi della sanità. Pubblicati ieri i dati della Svizzera: salgono farmaci e cure ospedaliere.

SVIZZERA – L’Europa è un continente anziano. Per storia ma anche per popolazione. Uno dei più vecchi al mondo. E se l’età della popolazione continua ad aumentare, con preoccupanti picchi in Italia, continueranno ad aumentare anche i costi per la salute. Dopo i preoccupanti dati giunti proprio dal Bel Paese, ieri è stata la Svizzera a pubblicare il proprio resoconto.

Nonostante la crisi economica e grazie a una gestione oculata delle politiche previdenziali, che recentemente hanno fatto esprimere l’interesse anche del presidente USA Barack Obama, la confederazione è uno dei pochissimi paesi dell’area europea a prevedere per il momento una sostenibilità dei costi sanitari anche per i prossimi decenni. L’aumento dei costi pro-capite è tuttavia considerevole: il 3,9%.

Secondo le cifre pubblicate dal monitoraggio dell’andamento dei costi nell’assicurazione malattie (MOKKE), la differenza pro capite del 2008 rispetto all’anno precedente è appunto quasi del 4%. Nel periodo precedente di valutazione, l’aumento era stato del 3,8 per cento (7,7% in due anni). Le cure stazionarie prestate negli ospedali hanno registrato un aumento più contenuto dell’indice globale: ovvero l’1,5 per cento, ma proprio il costo ospedaliero corrisponde al 23,4 per cento del totale.

Rispetto all’anno precedente, gli aumenti relativi alle case di cura e della fisioterapia sono risultati inferiori alla media (più 3% e più 2,6%). I costi delle cure ambulatoriali degli ospedali sono invece aumentati del 10,4 per cento, costituendo il capitolo che ha subito la maggiore impennata nel 2008. Anche i costi per i laboratori esterni sono aumentati, dell’8,5 per cento.

Per le cure mediche vengono fatturati in media 679 franchi (c.a. 400 euro) per persona assicurata, ossia il 23,9 per cento dei costi globali.

Anche nel settore dei medicamenti si registra una notevole flessione: le cifre indicano che per i medicamenti distribuiti dai medici, i costi sono cresciuti del 5%, con un incremento maggiore rispetto a quello relativo a quelli dispensati in farmacia, aumentati del 3,6 per cento.

Per ragioni di trasparenza, i vari indici di spesa sono da vario tempo disponibili online all’indirizzo bag.admin.ch, suddivisi per cantone.

Red. Tec.

Commenta via Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *