Argomento: occupazione

Anno nero per l’occupazione e l’impiego

Tra il 2008 e il 2009 un incremento della disoccupazione non lontano dal 50%. Il tasso generale al 4,4%. Miglioramenti? Forse nel 2010.

Imprese e lavoro: l’anno nero per la Svizzera

Ciò che si annunciava da tempo è ormai una sicurezza statistica: il 2009 è stato l'anno nero per le imprese e il lavoro in Svizzera. Fallimenti e chiusure su tutto il territorio.

Disoccupazione, si discute la limitazione dei lavoratori stranieri

La Segreteria di Stato dell'economia invita le aziende ad assumere personale svizzero per fronteggiare la dura crisi del mercato del lavoro. Problema sempre più sentito, specie tra i giovani.

Inchiesta sugli stipendi svizzeri. Quanto si guadagna?

Un'indagine dell'ufficio federale di statistica fa i conti nelle tasche degli svizzeri. I meglio pagati? I dipendenti delle banche, seguiti da quelli degli istituti assicurativi e dal settore chimico.

L’industria svizzera è in crisi

Ancora brutte notizie per l'industria svizzera: calo del 25% nell'ultimo trimestre. A pesare soprattutto il taglio delle commesse dall'estero. 17'000 i posti di lavoro persi nel settore.

Svizzera, nel 2009 sale ancora la disoccupazione

Disoccupazione in aumento del 61% rispetto allo setesso periodo dell'anno precedente. Preoccupante la situazione giovanile.

Sale al 4% la disoccupazione svizzera

Ancora problemi di disoccupazione in Svizzera, salita al 3,8%. I giovani la fascia più colpita.

Svizzera, mercato del lavoro ancora in crisi

Peggiora ulteriormente lo stato dell'occupazione elvetica. Aumento gli impiegati a tempo parziale ed esplosione della disoccupazione giovanile: +70% in un anno.