Banda larga, Svizzera in testa alla classifica europea


Quarto posto nella classifica Ocse: in Svizzera oltre 2,5 milioni di persone possiedono un accesso web a banda larga. Solo 22esimo posto per l’Italia.

BERNA – Nella confederazione elvetica, oltre 2,5 milioni di persone possiedono un accesso a banda larga ad internet. La Svizzera si colloca così al quarto posto assoluto tra i paesi dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico. Lo rivela l’indagine OCSE sulla penetrazione tecnologica nei vari paesi, pubblicata annualmente.

Rispetto al dicembre del 2007, la Svizzera ha guadagnato ancora una posizione in questa particolare classifica. 33,5 persone ogni 100 abitanti svizzeri dispongono di una linea veloce. In un anno, l’aumento è stato di 1,3 allacciamenti per ogni 100 abitanti.

Al primo posto della classifica figura il nord Europa con la Danimarca: 37,2 connessioni ogni 100 abitanti. In seconda posizione si colloca l’Olanda (35,8) e in terza la Norvegia (34,5). Fanalino di coda è il Messico (7,2).

L’Italia, invece, è al 22esimo posto (19,2), meglio solo di Portogallo, Grecia, Ungheria, Turchia e, appunto, Messico.

Il numero complessivo di collegamenti alla banda larga nei 30 paesi dell’OCSE è di 276 milioni, il 13% in più rispetto alla fine del 2007.

Red. Tec.

Commenta via Facebook!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *